AUA – Novità dalla Regione Lombardia

AUA – Novità dalla Regione Lombardia

La Regione Lombardia con Decreto 25/06/2014 n. 5512 “Approvazione del modello unico per la presentazione di istanze di autorizzazione unica ambientale, ai sensi del d.p.r. 59/2013 e in attuazione della d.g.r. n. 1840/2014 «Indirizzi regionali in merito all’applicazione del regolamento inerente l’autorizzazione unica ambientale (AUA)” ha approvato la modulistica per l’Autorizzazione Unica Ambientale (AUA) da presentare in Regione. Con Decreto del Direttore generale Direzione generale ambiente, energia e sviluppo sostenibile è stata definita la modulistica da utilizzare per le istanze di AUA che comprende:
-        scheda generale con i dati del gestore, della società e dello stabilimento oggetto dell’istanza;
-        le schede settoriali con informazioni tecniche relative ai titoli ambientali sostituiti dall’AUA;
-        i modelli da utilizzare come fac-simile degli allegati previsti dalle schede.
I modelli sono disponibili on line sul sito della Regione dal 30 giugno 2014.

StudioGNS, grazie al proprio team di tecnici e legali e alle competenze ed esperienze sviluppate, è in grado di affiancare i propri Clienti nella gestione di tutte le fasi di richiesta autorizzativa per gli stabilimenti esistenti o di nuova progettazione, dando supporto dalla fase di verifica dell’iter autorizzativo applicabile, di screening di VIA per modifiche sostanziali o per nuovi insediamenti, fino all’affiancamento in Conferenza di Servizi, di gestione ambientale dello stabilimento e di formazione degli operatori. Vai al seguente link per informazioni e approfondimenti.

La regione ha anche provveduto ad approvare il Decreto 25/06/2014 n.5513 “Approvazione delle specifiche tecniche per l’interoperabilità tra sistemi informativi ai fini della presentazione di domande di autorizzazione unica ambientale, ai sensi del d.p.r. 59/2013 e in attuazione della d.g.r. 1840/2014 <<Indirizzi regionali in merito all’applicazione del regolamento inerente l’autorizzazione unica ambientale (AUA)>>” nel quale vengono esplicitate le specifiche tecniche d’interfacciamento tra Regione e i SUAP. I SUAP sono tenuti a tramettere via web service al Registro regionale AUA le autorizzazioni presentate dalle aziende e quelle rilasciate: lo strumento sarà utile per poter adempiere al monitoraggio regionale previsto dal D.P.R. 59/2013. Tale sistema diverrà obbligatorio dal 1 novembre 2014.

Di seguito si riporta l’insieme dei provvedimenti emanati dal MATTM e dalle Regioni in tema di AUA dall’entrata in vigore del D.P.R. 59/2013:

Circolare Regione Lombardia 5 agosto 2013, n. 19 — Primi indirizzi regionali in materia di Autorizzazione unica ambientale — AUA

DGR Veneto 3 ottobre 2013, n. 1775 — Primi indirizzi regionali in materia di Autorizzazione unica ambientale — AUA

Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare 7 novembre 2013 – Circolare recante chiarimenti interpretativi relativi alla disciplina dell’autorizzazione unica ambientale nella fase di prima applicazione del decreto del Presidente della Repubblica 13 marzo 2013, n. 59.

Circolare Presidente della Giunta regionale Piemonte 28 gennaio 2014, n. 1/AMB — Indicazioni applicative sulla autorizzazione unica ambientale

DGR Sardegna 14 febbraio 2014, n. 6/16 – Direttive in materia di autorizzazione unica ambientale

Circolare Assessorato territorio e ambiente Regione Sicilia 10 aprile 2014 — Chiarimenti sull’AUA dopo l’abolizione delle Province siciliane

DGR Veneto 29 aprile 2014, n. 622 — Precisazioni su Aua e scarichi di acque reflue domestiche

DGR Lombardia 16 maggio 2014, n. X/1840 – Indicazioni operative sull’applicazione dell’Autorizzazione Unica Ambientale

Decreto direttoriale centrale Lombardia 25 giugno 2014, n. 5512 — Approvazione del modello unico di AUA

Decreto direttoriale centrale Lombardia 25 giugno 2014, n. 5513 — Specifiche tecniche per l’interoperabilità tra sistemi informativi per la presentazione dell’AUA

Il team di StudioGNS