Lombardia attuazione D.Lgs. 46/2014 – Circolare esplicativa

Lombardia attuazione D.Lgs. 46/2014 – Circolare esplicativa

Con la CIRCOLARE REGIONALE del 04/08/2014 – N° 6 la Regione Lombardia ha emanato gli indirizzi applicativi sul territorio regionale del recepimento italiano della Direttiva 2010/75/UE IED con il D.Lgs. 46/2014 (per approfondimenti vedi qui).

In particolare sono state disciplinate:

  • Installazioni esistenti di nuovo assoggettamento
  • Modalità di presentazione delle istanze per le installazioni esistenti di nuovo assoggettamento
  • Applicazione dell’istituto del riesame (art. 29-octies del D.lgs. 152/2006)
  • Modalità di gestione dei procedimenti in corso
  • Presentazione della relazione di riferimento
  • Attività tecnicamente connessa
  • Applicazione del Tariffario Regionale (DGR 4626/2012)
  • Chiarimenti in merito all’impiego delle linee guida MTD
  • Soglie delle attività di fabbricazione di prodotti alimentari o mangimi
  • Capacità produttiva nell’ambito della gestione dei rifiuti e applicazione del “Limite legale”
  • Transcodifica Rifiuti
  • Garanzie Finanziarie
  • Chiarimenti in merito alla capacità di incenerimento
  • Chiarimenti in merito alla nozione di frantumatori di rifiuti metallici
  • Chiarimenti in merito alla definizione di “scorie e ceneri”

La circolare è corredata da un allegato con una la tabella di “Transcodifica dei Rifiuti”
Inoltre con il COMUNICATO REGIONALE del 04/08/2014 – N° 103 che ha per oggetto “Individuazione della regione quale autorità competente per il rilascio delle autorizzazioni integrate ambientali per le installazioni esistenti di nuovo assoggettamento ai sensi del D.Lgs. 46/2014”, chiarisce ed identifica la Regione quale l’autorità competente al rilascio delle autorizzazioni integrate ambientali relative alle installazioni esistenti qualificate come “non già soggette ad AIA” ai sensi dell’articolo 5, comma 1, lettera i – quinquies), del d.lgs. 152/2006, secondo quanto previsto dall’articolo 29, commi 2 e 3, del d.lgs. 46/2014.

StudioGNS S.r.l., grazie al proprio team di tecnici e legali e alle competenze ed esperienze sviluppate, è pronto a supportare i Clienti nella gestione chiavi in mano dell’istruttoria AIA, delle modifiche intervenute attraverso Assessment ambientale tecnico – legislativo, corsi di aggiornamento e formazione e consulenza sito specifica. Il team di StudioGNS S.r.l. è in grado inoltre di seguire tutte le fasi di richiesta autorizzativa per stabilimenti esistenti o di nuova progettazione, dando supporto dalla fase di verifica dell’iter autorizzativo applicabile, di screening di VIA per modifiche sostanziali o per nuovi insediamenti, fino all’affiancamento in Conferenza di Servizi.

Il team di StudioGNS

Il dettaglio degli atti è scaricabile ai seguenti link:
CIRCOLARE REGIONALE del 04/08/2014 – N° 6
CIRCOLARE REGIONALE del 04/08/2014 – N° 6 Allegato
COMUNICATO REGIONALE del 04/08/2014 – N° 103